APERTURA MOSTRA CLANDESTINA A PIOMBINO

Venerdì 18 gennaio 2019 una delegazione dell’Associazione Africasfriends si è recata a Piombino per assistere all’apertura della “mostra clandestina” organizzata dal circolo solidale antirazzista di Piombino guida da Maria Cristina Gentiloni e compagni. I quadri noleggiati all’associazione veronese erano del bravissimo e famoso pittore gambiano Abdoukhadre Ba.

Chi è Abdoukhadre Ba?

Ba è un ventitreenne gambiano che per motivi motivi politici era stato costretto a scappare via dal suo paese. Arrivato in Italia col barcone era stato accolto in una casa d’accoglienza a Milano. Grandissimo pittore si era subito fatto notare e girava in tutta Italia con i suoi quadri in attesa della protezione che aveva richiesto. Nonostante avesse già un lavoro e un talento straordinario il titolo di soggiorno gli è stato negato, con l’obbligo di lasciare il territorio. Ba se ne è dovuto andare.

Perché la mostra clandestina?

La mostra clandestina è stata organizzata per fare gli auguri di buona fortuna a Ba, per ammirare e fare conoscenza un talento perduto, per denunciare un sistema, il nostro, che punisce ciecamente, che butta via le risorse preziose di cui ha bisogno. Ba dipingeva, viveva dei suoi quadri senza dare fastidio a nessuno. Durante i suoi interventi si definiva milanese. L’hanno mandato via perché ” bisogna aiutarli a casa loro.” Adesso che è partiti, tutti contenti!!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *